sabato 12 giugno 2010

Giugno, un sapore


Giugno, estate
.
La mia ultima scoperta in fatto di sapori che regalano freschezza sono i ghiaccioli all'anguria; li ho trovati in un baruccio senza pretese, non lontano da qui: c'è da dire che, a guardar bene, si tratta molto semplicemente di tranci irregolari di anguria infilzati da uno stecco e poi sistemati nel congelatore, avvolti da una specie di carta rudimentale, molto lontana dallo sfarzo impeccabile e luccicoso della grande distribuzione gelatifera.
L'effetto è quello di un pezzo di ghiaccio dolce, stranamente ruvido e consistente sulla lingua; ha una sua personalità insomma, che niente ha a che fare coi perfetti liscissimi ghiaccioli cui siete abituati. Talvolta capita persino di incontrar dei semini di cui liberarsi, con uno sputacchiamento il più possibile discreto e decoroso.
Bizzarro a dirsi forse, ma questo sapore fresco di anguria che non è più frutta ma non è ancora un gelato mi piace proprio.

11 commenti:

Manina Futura ha detto...

Interessante, ma è vero che dopo aver mangiato l'anguria non puoi bere per qualche ora?

claire ha detto...

è che a me è capitato una volta sola di mangiare l'anguria congelata, anni fa in thailandia. il giorno dopo non sono potuta uscire dall'albergo per ovvi motivi :D

Carlo De Petris ha detto...

gnamme, devo provare a farlo qui in casa :D
devo solo aspettare che le angurie arrivino che ora in giro vedo solo quelle piccine piccine.

ha detto...

Ma mitica! Mi hai dato una fantastica idea, adesso ci proco pure io a farli!

ghirigori baumann ha detto...

ma sai che qui a parigi ho ritrovato i "gelati da passeggio" dell'italia anni 80? che praticamente erano dei sorbetti su stecco, prodotti da una nota marca di banane, buonissimi!

Calzino ha detto...

devo provare a farli pure io, devono essere proprio buoni...

Gary Coopo ha detto...

dove?

Laura ha detto...

voglia voglia voglia di questa cosa di cui parli...!

delma ha detto...

appena torno a casa infilzo

delma ha detto...

@ manina futura, neanche dopo le ciliegie, il gelato e 3 ore prima di fare il bagno

Enrico Grazioli ha detto...

Idea gustosa, ma temo l'effetto-claire.