mercoledì 3 febbraio 2010

Rubrica: Ventricoli Epistolari/2

Cara Mich,
non so se tu e i tuoi lettori mi potete aiutare, comunque la questione è questa: frequento un ragazzo da tre mesi, mi piace molto, ci sto bene e non vorrei dire quello che sto per dire... però mi sto diplomando in simulazione di orgasmi. Non ho mai avuto questo problema prima, il fatto è che lui è proprio un inetto, solo che non so cosa dirgli né come dirglielo...
Che ne pensi?

La tua amica Verrei-ma-non-posso


Cara Verrei-ma,
cosa diavolo aspetti? A smettere di simulare intendo. Perché scrivi a me e non scrivi a lui? Una lettera coi disegni e le indicazioni: caro amore, se tocchi qui e qui non succede niente, il gomito forse era una zona erogena per la tua ex ma a me se lo mordi dà fastidio. E questo ritmo lo so che te l'hanno insegnato nei film porno ma ti assicuro che nella realtà non mi porterà al piacere nemmeno in un milione di anni.
Se ne vale la pena naturalmente, se ci tieni e sei coinvolta secondo me è il caso di fare un tentativo. Magari il poverino è mal abituato da una ex a cui piacevano cose opposte a quelle che piacciono a te, magari invece si è formato sessualmente con una ninfomane che arrivava all'orgasmo con un'occhiata veloce oppure è proprio un imbranato professionista e tu puoi salvarlo dal baratro dell'inettitudine sessuale. Se non migliora rifatti viva e troveremo insieme una soluzione.
Adesso invece vai e divertiti.

17 commenti:

simple ha detto...

Applausi alla risposta!

m ha detto...

Cambia partner.

Vittoria A. ha detto...

Ottima risposta! Magari si riesce a redimere un imbranato dall'imbranamento eterno!

stressa ha detto...

Forse se le donne smettessero di fingere orgasmi in giro ci sarebbero più uomini capaci di appagarle... Purtroppo è ancora diffusa negli uomini l' idea che se una donna non prova piacere è frigida, è quello il problema, l' uomo non c' entra... ILLUSI!

canemacchina ha detto...

con quella scuola lì potrebbe andare a doppiare i film a luce rossa..

Gary Coopo ha detto...

mich ma che dici sei matta? questa lo prende in giro, perchè di questo si tratta, e la vogliamo anche difendere? poi vuoi mica traumatizzare quel povero ragazzo? vogliamo rimettere in circolazione l'ennesimo uomo con ansie da prestazione? Come diceva il poeta l'ignoranza è la maggiore fonte di felicità, per cui se lei ci tiene a lui deve lasciarlo nella sua beata condizione di gran trombeur de femmes virtuale
(ho interpretato bene la posizione da fallocrate d'antan? :))

ndr ha detto...

ummm. secondo me lei può anche non dirglielo, ma dandogli comunque indicazioni piano piano. (della serie, la differenza fra dire "non godo" e dire "così godo di più", detta scria scria) anche se. beh, dirlo è la soluzione migliore. poi, se lui tiene a lei, la prenderà nel verso "giusto". tre mesi non sono pochi, ma neppure troppi. mah.

biondatinta ha detto...

mich, bando alle ciance, è inutile accanirsi. si sa che son cose che si capiscono dall'inizio. se non va, non va e senza un buon sesso non si va da nessuna parte.

Anonimo ha detto...

Mi fate un casino ridere :D

Se non fosse una cosa deprimente quasi quasi lo farei leggere anche a lui. Comunque quella di ndr mi sembra la riflessione più indicata... evitare di dire "non mi piace", ma piuttosto "così potrebbe piacermi di più". Magari anche a gesti...

Verrei-ma-non-posso

dautretemp ha detto...

Mi diverte l'idea di insegnare qualcosina all'uomo durante certe situazioni, ma "l'alunno" deve esserci portato, deve avere un'innata predisposizione, curiosità e talento... Non sono mica l'insegnante di sostegno!!!

mich ha detto...

@ simple, grazie, ma è facile dare consigli...

@ m, ma dai! di già? dici?

@ vittoria, lotta all'imbranamento sessuale!

@ stressa io vieterei la simulazione per legge guarda!

@ canemacchina, si sono sprecati fiume di inchiostro sui danni dell'immaginario porno nella formazione sessuale di certi uomini

@ gary, sì, ottima interpretazione!

@ ndr, approvo: la diplomazia innanzi tutto, in particolare a letto...

@ biondatinta è vero, senza un buon sesso non si va da nessuna parte e sono contraria anch'io all'accanimento: concediamo al fidanzato di Verrei-Ma ancora un mese al massimo

@ dautretemp concordo: la predisposizione è d'obbligo!

ndr ha detto...

Dipende tutto da che tipo di rapporto (non intendo sessuale, qui) si ha con l'altra persona. Ho visto coppie amarsi discutendo ogni secondo su qualsiasi cosa, ed altre invece che se non sapevi che erano una coppia, avresti forse pensato fossero amici, e così via. Per dire. Quindi magari a volte si potrà essere diplomatici, altre no, etc etc. Ma questo lo sa chi il rapporto lo vive.
Mado' quanto so' serio. Smetto.

fabietto82 ha detto...

Ma siamo sicuri che a lui interessi l'orgasmo di lei? Conosco uomini che se ne sbattono altamente di quello che (non) prova la compagna, ma si concentrano esclusivamente sul loro piacere. Prima di dargli dell'imbranato indagherei.

Vi lascio con un filmato molto divertente del bravissimo Dario Cassini, tanto per sdrammatizzare: http://www.youtube.com/watch?v=Tah-LCL_Tqc

mich ha detto...

@ ndr serio, un po', ma qualche volta ci sta. La nostra Amica apprezza di sicuro

@ fabietto, eh, ma noi qui siamo ottimisti e VOGLIAMO crederci che a lui interessi l'orgasmo di lei!

ndr ha detto...

comunque consiglio "Brevi interviste con uomini schifosi" di dave wallace. c'entra, c'entra.

danilo ha detto...

Ohi! Le piace molto, ci sta bene insieme, ma non la fa venire? Dov'è il problema?
Milioni di mogli scopano con qualcuno che non le fa venire, e che hanno sposato, e con qualcuno che non piace loro molto, e con cui non stanno proprio bene insieme, ma che le fa venire. (Dicono)
Non è strano.
Voglio dire, hanno fatto uno studio sulle rondini. Pare che buona parte dei pulcini siano figli dei maschi dalla coda più lunga, indipendentemente dal nido in cui si trovano. E considera che le rondini sono citate come esempio di monogamia.
Con ciò intendendo che non necessariamente il massimo del sesso e l'affidabilità e la gradevolezza debbano proprio coesistere nello stesso individuo.
Se li trovi in due persone diverse, va bene lo stesso, sembra a me.

Danilo

mich ha detto...

@ danilo, in effetti non fa una piega... la nostra lettrice Verrei-ma-non-Posso probabilmente ci farà su un pensierino quando (e se) capirà che la situazione è senza speranza.
Ah, illuminante la storia delle rondini
;-)