lunedì 24 maggio 2010

Revisionismo storico-romantico

Lui deve essere una persona veramente speciale. Ho troppa stima di te per pensare tu abbia potuto amare una testa di cazzo, anche se in effetti l’amore fa di strani scherzi. Ma voglio credere che tu non ne sia stata vittima, di uno di questi scherzi. Quindi, incontestabile il tuo amoroso buon senso, ammettiamo che lui sia (stato) perfetto. Tra l’altro deve esserlo per forza se per un certo periodo ha saputo ricambiarti: una persona estremamente intelligente non può fare a meno di perdere la testa per te. Ricapitoliamo: lui è senz’altro uomo degno di stima sia per aver meritato il tuo amore che per averlo ricambiato.

Ma ti ha lasciata.

Eh, riconoscerai che c’è una contraddizione: se ti ha mollato, spezzandoti il cuore, si vede che qualcosa non ha funzionato. Va bene che ci sono motivi seri e fondati perché certe relazioni finiscono. Va bene anche che lui, nonostante ti abbia accoltellata in centro al petto, continui ad essere tutto sommato una persona apparentemente piena di pregi. Va bene tutto guarda. Ma adesso, per favore, la pianti di decantarne le lodi? Ti ha fatto soffrire. Basta con questa inutile agiografia. Piantala di giustificarlo e dirne ogni bene. Perché continui a raccontarti e raccontarmi di quanto è meraviglioso lui e quello che ti ha fatto provare? Non mi interessa sai. E non dovrebbe interessare nemmeno te.

Allora, ascoltami. Facciamo così: da ora in poi me ne parlerai solo malissimo. Non fare quella faccia. Puoi anche inventare. È terapeutico. Altro che fiori di bach. Ti do qualche spunto:
il suo decadimento fisico è innegabile e mi fa anche un po’ senso;
bacia male;
è privo di senso dell’umorismo;
la sua intelligenza si esprime al meglio solo al fantacalcio;
ha un perverso altarino con la foto di Ilona Staller sul comodino in camera da letto, con lumino acceso;
non ho mai sopportato i suoi amici, in particolare Ruttolo;
a letto ci mette 5 minuti, doccia inclusa.

Proviamo? Siete invitati a darmi altre idee: oggi è obbligatorio parlar male degli ex.

19 commenti:

patèd'animo ha detto...

gli puzzano i piedi. ma tantissimo..

Calzino ha detto...

è paranoico, ti tiene ore al telefono parlandoti della sua infelicità e del rapporto problematico con sua madre da bambino;

la sua ragione di vita sono i vestiti e le griffe, vive di griffe, se non sei completamente griffato sei l'ultima delle merde;

quando bacia non mette la lingua, dddddio!!!

Potrei andare avanti per ore. Grazie Mich per questo angolo di sfogo...

ndr ha detto...

Dovresti dirlo alla mia ex, dato che l'ho lasciata. Comunque, non mi è mai piaciuto questo tipo di sfogo, anche se ci credo, eh, che sia terapeutico. Ma mi sfogo in altro modo.

fabietto82 ha detto...

patèd'animo mi ha rubato l'idea. Io aggiungo che soffre di alitosi e meteorismo.

Gary Coopo ha detto...

ma sei matta?! nell'era della ribollita di facebook, ossia della minestra riscaldata facilitata dai moderni mezzi telematici, bisogna tenersi buone le ex per i periodi di carestia

mgg64 ha detto...

io li ex manco me ne accorgevo che difetti avevano...no io andavo li e tritavo amore e calcestruzzo..poi tornavo a casa...felice e non ricordavo i nomi le facce le parole...poi un giorno era il turno mio...SBIIMM ragazzi che botta...adda passà a nuttata...questo insieme al fatto che tutti gli uomini...ma proprio tutti si scaccolano...auguri a te e a me

biondatinta ha detto...

E' il classico tipo da complesso di peter pan, vuole fare il gggiovane e non si accorge di quant'è ridicolo quando si mette le allstar. Per non parlare del suo problemino con i congiuntivi...

Michiamomitia - fu fatacarabina ha detto...

è un perbenista e codardo, che piuttosto che vivere preferisce sopravvivere. Ora mi capita di incrociarlo ma di manco riconoscerne più la faccia, incredibile.

nastja ha detto...

viaggiavamo tantissimo in tutto il mondo e adesso lui va in vacanza una settimana a Cannes in un residence.

Ogni volta che lo vedo la prima cosa che dice è un elenco di tutte le sue malattie.

Sta con una donna che non ama ma che lo fa "stare tranquillo". E con questa chiudo

LorenZo ha detto...

In questo caso faccio copia-incolla dal mio commento precedente: «Questo è il momento perfetto per portarti a letto il suo migliore amico. Poi vedi che succede.»
:-) :-)

Claudia, Glam Scenography ha detto...

è da tantissimo tempo che non penso al mio ex, e non ho grandi rancori a riguardo.. Forse perchè sono stata io a lasciare lui..
Cmqe, non mi piaceva la sua pelle bianca con lentigini rosse e la sua faccia da anglosassone!

plutoschi ha detto...

se non riesci a parlarne male puoi sempre credere che il vostro sia un legame che si protrae da secoli, nelle vostre svariate vite siete stati amanti, figli e padri, fratelli o sorelle, mariti e mogli...

non cadere nell'illusione di Maya, il vostro amore va oltre le semplici apparenze quotidiane e nella prossima reincarnazione potrai tranquillamente regolare i conti: tu sarai bellissima e desiserata da tutti, lui si struggerà per un semplice sguardo non ricambiato

Canemacchina ha detto...

quel che è stato è stato, alla fine se le persone si lasciano un motivo c'è sempre...
una volta una donna mi ha lasciato perché scorreggiavo nel sonno...

Spinoza ha detto...

Penso tutto il bene possibile delle mie ex. Non mi chiedo mai perché mi abbiano lasciato: mi chiedo sempre perché mi abbiano preso.

mich ha detto...

@ patèd'animo, vogliamo poi parlare dei suoi calzini lasciati a rantolare per casa?

@ calzino, ci mancherebbe: son qui apposta ;-)

@ ndr, io talvolta mi sfogo dando testate agli spigoli. non sono sicura sia più salutare di un po' di innocua malalingua... (-:

@ fabietto, sono ottimi motivi per far naugrafare una relazione

@ gary, l'importante è sostenere di aver parlato male solo per eccesso d'amor ferito...

@ mgg64, campagna per l'abolizione delle dita nel naso!

@ biondatinta, se vorresti ti baciassi

mich ha detto...

@ mitia, sui perbenisti codardi quasi dispiace infierire...

@ nastja, morirà tranquillo in compagnia di una tranquilla cornificatrice, è indubbio

@ lorenZo, a patto però che lui venga a saperlo all'istante!

@ claudia certo che pure tu, uno con la faccia da anglossassone! (ehi, ciao, bello trovarti qui!)

@ plutoschi, nella prossima vita io sarò una dentista e lui il molare cariato da devitalizzare

@ canemacchina, che donna priva di senso pratico!

@ spinoza, quando riuscirari a risponderti ti verrà spontaneo dire "e con sto bendiddio che aveva per le mani m'ha scaricato!?" ;-)

ndr ha detto...

ma infatti. mica ho detto che. è che non riesco proprio, con la malalingua. con le persone con cui sono stato, no. però posso essere malalingua verso me stesso benissimo. (-:

ghirigori baumann ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
ghirigori baumann ha detto...

mmm, la depressione era una sua caratteristica esistenziale (e lo è ancora), dopo aver parlato con lei -per modo di dire, perché non diceva quasi niente- mi veniva spontaneo chiamare un'amica che mi tirava su di morale.
mi ha rimproverato di fare troppa ironia. per farla sorridere dovevi usare metodi tipo arancia meccanica.
soprattutto, era una dislessica di prima categoria, e un giorno mi scrisse che la mia intelligenza era "in fase di installo" volendo pero' intendere "in fase di stallo". nella stessa mail mi diceva che non riusciro' a essere un buon giornalista. e poi l'ironico ero io...