giovedì 18 novembre 2010

Io per te ci sarò sempre

La relazione è finita. Noi la stiamo subendo questa fine. Sì, lo so, andiamo in giro a raccontare che è stata una decisione presa di comune accordo per il bene di tutti e due, che ci stavamo solo facendo del male e che tutto sommato è molto meglio così. Certo, come no. Talmente meglio che passiamo il nostro tempo a chiedere a tutti, astrologo a pagamento su rete privata compreso, se lui tornerà. Io, in genere, tendo a essere piuttosto schietta quando un’amica mi guarda implorante e chiede “Cosa ne pensi?”. Ne penso ogni male. Non soltanto per quello che ti ha fatto passare, per il suo ottuso egocentrismo, per la sua arrogante presunzione, per l’irascibile vulnerabilità con cui nascondeva le proprie insicurezze. Ma anche e soprattutto per il catalogo delle frasi dell’ultima ora che ci ha regalato. Non ha dimenticato niente, le ha dette proprio tutte:

Ci possiamo telefonare qualche volta, se ti va

Mi dispiace per come sono andate le cose

Vorrei che mi considerassi un tuo amico

Io per te ci sarò sempre

Cosa c’è che non va in queste frasi? Il contentino. L’implicita promessa di un premio di consolazione: ora io ti mollo e ti spezzo il cuore. Ma se tu lo accetti, fai la brava e non rompi, in cambio io ti concedo la mia presenza imperitura nella tua vita, nelle caste vesti dell’amico fraterno. Sai che c’è? Non mi serve. Ho l’agenda piena di amici, la rubrica trabocca di numeri di gente che mi ama e mi porterà in giro a divertirmi, sbronzarmi, conoscere persone interessanti. Quindi, già che ci sei, lasciarsi per lasciarsi, tanto vale farlo bene e sparire dalla circolazione.
Io per te ci sarò sempre dillo alle tue stramaledettissime, starnazzanti cocorite. Le ho sempre odiate.

21 commenti:

Diario Supernova ha detto...

Certo che la possessività fa danni eh! O stai con me o sei morto. Oltre la bianco e al nero ci sono i grigi e non tutti sono figli di puttana.

Certe femmine - non tutte per fortuna - sono esclusiviste e questo è male. Un uomo (m anache una donna) non è un tuo coso comprato a vita e l'amicizia (quella vera però) ci può stare.

simple ha detto...

Sottoscrivo anche ogni spazio tra una parola e l'altra.

Calzino ha detto...

Si, che brutto.
Una volta, dopo queste belle frasi di circostanza, andai dritta a vomitare nel bagno di casa della mia migliore amica. Brrrrr.

Manina Futura ha detto...

Sempre meglio un diretto ma sincero mi hai rotto i coglioni, di te non ne posso più, levati di torno e non farti mai più vedere. Poi, come chiusura definitiva, io e te non potremo mai essere amici.

Però ci credi che nonostante questo, la rottura, le parole, con qualcuna sono ancora in grande amicizia? Non è semplice come potrebbe sembrare sbarazzarsi del proprio passato, sopratutto quando uno è bello (dentro), bravo, simpatico, generoso, di cuore e gentile come me.

Manina Futura ha detto...

Ovviamente scherzo, non sono solo bello dentro.

mich ha detto...

@diario hai detto una cosa giustissima: "l'amicizia (quella vera però) ci può stare". Quella vera, appunto. Secondo me una persona appena mollata a tutto pensa tranne che alla possibilità "vera" di "un'amicizia vera". La speranza, sincera, di un'amicizia non ne garantisce la riuscita

@simple, 'azie :-)

@calzino, il problema è che talvolta ce le vogliamo proprio sentire dire le frasi di circostanza, ci piacciono quasi, accidenti a noi

@manina, io non credo che l'amicizia sia impossibile, però credo non sia un passaggio automatico che si fa strada da un giorno all'altro (soprattutto quando uno è bello ovunque)

Jane (Pancrazia) Cole ha detto...

L'ultima volta che sono stata mollata, al contentino del mio ex, "Vorrei che restassimo amici", ho risposto semplicemente: "Io invece vorrei non vederti mai più! E cancellati il mio numo dal cell, per favore."
Lui ebbe pure l'ardire di fare l'offeso.

danilo ha detto...

Bof! Io penso, ho sempre pensato, che l'amore non debba essere in bilancia, che sia una cosa personale, gratuita, libera offerta, che la reciprocità non c'entri un cazzo. Oddìo, se c'è, meglio, ovvio. Ma non è la determinante. E neanche il sesso è determinante (ma se c'è, e così via...).
E credo anche che amare una persona, e riuscire a viverci assieme, siano due cose indipendenti. Non necessariamente conseguenti. Non implicitamente conseguenti.
Per questo penso che quelle frasette di cui sopra, seppure di solito ipocrite, non lo siano proprio sempre.
Cioè, io l'ho fatto.
Non funziona tanto bene. Ma un po' funziona.

Manina Futura ha detto...

Non è automatico, può capitare.

sospesanelviola ha detto...

è l'imbarazzo di quei momenti che non riusciamo a gestire, come appunto chiudere una storia, che ci fa dire quelle cazzate...io le ho dette...e dopo neanche una settimana mi sono resa conto che le ho dette solo per circostanza, solo perchè in quel momento volevo salvare il salvabile...ovviamente i risvolti non sono stati fedeli alle parole...

mgg64 ha detto...

l'amicizia se viene arriva dopo anni, quando si sono smaltite le reciproche incazzature. E non sempre viene è ovvio. Di qualcuno continui ad odiare, che ne so, anche il modo che aveva di mangiare o di respirare nel sonno...ma quelle frasi le abbiamo dette quasi tutti. Il più delle volte non credendoci neanche noi.

antani871 ha detto...

Aggiungerei un'altra frase di rito: " non giocare con i miei sentimenti, dimmi le cose come stanno."

Da parte mia, non rimpiango le mie scelte ( testone ed ottuso, forse?) Ho fatto ed hanno fatto la cosa migliore in quei momenti di divergenza .
Ho un ricordo bellissimo di tutte loro e credo cio' sia reciproco.

Ci sentiamo spesso, sopratutto(paradossalmente) nei momenti di sconforto.
Il problema è, forse, far digerire all'attuale compagna/compagno il "legame" che unisce anche dopo anni, due ex-fidanzati.

Rilancio un nuovo post.....

mgg64 ha detto...

no..mi dispiace ma le o gli ex presenti sempre non le reggo...i momenti di sconforto?? e con chi li dovresti condividere se non con la persona che ti sta vicino? perché se partono da lei/lui allora il pericolo c'è nel chiamare gli ex...si tende poi a dimenticare il perché si è diventati ex e cazzeggiare con "ti ricordi come siamo stati bene quella volta?" O altre amenità del genere...no...io non potrei sopportarlo..sarò ottusa e all'antica. Vedere che il mio uomo chiama la sua ex...una persona che ha amato e con cui...no..già mi monta la rabbia..

stressa ha detto...

Mi viene da pensare che chi ti vuole addolcire la pillola di solito lo fa perche' prova affetto per te, ma suo malgrado e' costretto a darti un dispiacere. Per dire "non ti amo più" ci vuole coraggio, ma quanti sono capaci di accettare la verita' nuda e cruda?

L'Oscuro Creatore della Scala C. ha detto...

"The problem is all inside your head", she said to me
The answer is easy if you take it logically
I'd like to help you in your struggle to be free
There must be fifty ways to leave your lover

She said it's really not my habit to intrude
Furthermore, I hope my meaning won't be lost or misconstrued
But I'll repeat myself at the risk of being crude
There must be fifty ways to leave your lover
Fifty ways to leave your lover

Just slip out the back, Jack
Make a new plan, Stan
You don't need to be coy, Roy
Just get yourself free
Hop on the bus, Gus
You don't need to discuss much
Just drop off the key, Lee
And get yourself free

Just slip out the back, Jack
Make a new plan, Stan
You don't need to be coy, Roy
Just get yourself free
Hop on the bus, Gus
You don't need to discuss much
Just drop off the key, Lee
And get yourself free

She said it grieves me so to see you in such pain
I wish there was something I could do to make you smile again
I said I appreciate that and would you please explain
About the fifty ways

She said why don't we both just sleep on it tonight
And I believe in the morning you'll begin to see the light
And then she kissed me and I realized she probably was right
There must be fifty ways to leave your lover
Fifty ways to leave your lover

Just slip out the back, Jack
Make a new plan, Stan
You don't need to be coy, Roy
Just get yourself free
Hop on the bus, Gus
You don't need to discuss much
Just drop off the key, Lee
And get yourself free

You just slip out the back, Jack
Make a new plan, Stan
You don't need to be coy, Roy
Just get yourself free
Hop on the bus, Gus
You don't need to discuss much
Just drop off the key, Lee
And get yourself free

L'Oscuro Creatore della Scala C. ha detto...

Oppure...

It's over
You don't need to tell me
I hope you're with someone who makes you
feel safe in your sleeping tonight
I won't kill myself, trying to stay in your life
I got no distance left to run

When you see me
Please turn your back and walk away
I don't want to see you
Cos i know the dreams that you keep is wearing me
When your coming down, think of me here
I got no distance left to run

It's over, I knew it would end this way
I hope you're with someone who makes you feel
That this life is the night
And it settles down, stays around
Spends more time with you
I got no distance left to run

L'Oscuro Creatore della Scala C. ha detto...

O ancora...

This is the last day of our acquaintance
I'll meet later in somebodies office
I'll talk but you won't listen to me
I know what your answer will be

I know you don't love me anymore
You used to hold my hand when the plane took off
Two years ago there just seemed so much more
And I don't know what happened to our love

Days and days our friendship has been stale
And we will meet later to finalize the details
Two years ago the seed was planted
And since then you have taken me for granted

This is the last day of acquaintance
I'll meet you later in somebodies office
I'll talk but you won't listen to me
I know your answer already

This is the last day of acquaintance
I'll meet you later in somebodies office
I'll talk but you won't listen to me
I know your answer already

mich ha detto...

@jane, tu ce l'hai l'agendina dove tieni conservati tutti i numeri che fingi di cancellare dal cellulare...?

@danilo, sospesa, mggg, le ho dette anch'io quelle così lissù, ugauli identiche. e in quel momento sembravano la cosa più giusta e più facile (facile è invece che quelle parole rappresentino per l'interlocutore una specie di salvagente emotivo che fa più male che bene

@antani, sul tema proposto occorrono buon senso e persone illuminate...

@stressa, la verità nuda e cruda è una pugnalata che strazia le carni, il contentino è una pugnalata all'intelligenza invece. non credo proprio che ci sia la formula giusta preconfezionata

@signor C, si potrebbe pensare a una playlist tematica per i post di ASL

danilo ha detto...

Non hai capito, Mich. Non ho detto cose facili, e ne conoscevo (beh, pensavo di conoscerne) il costo. Le ho dette perchè le pensavo.
Credo che la conclusione da trarne sia che se non funziona vuol dire che c'è qualche miliardo di persone contromano, in quest'autostrada. Del cazzo.

mich ha detto...

@danilo, questa te la rubo: "se non funziona vuol dire che c'è qualche miliardo di persone contromano, in quest'autostrada. Del cazzo."

danilo ha detto...

Tx :-)